Seleziona Pagina

SA Luciano Franzosini: 90 anni di storia!

SA Luciano Franzosini: 90 anni di storia!

1929 – 2019: la SA Luciano Franzosini festeggia i suoi 90 anni di attività.

Ripercorriamo insieme le principali tappe del cammino della storica azienda di trasporti internazionali di Chiasso.

 

Novanta primavere, novanta lunghi anni di attività… quasi un secolo di storia!

Non si tratta di un traguardo di poco conto perché pochi altri nel nostro settore possono vantare di averlo raggiunto e se è vero che, come si dice, “la storia è maestra di vita” allora la Franzosini, anagraficamente anziana, ma giovane per imprenditorialità e capacità di far fronte alle nuove sfide, può permettersi il lusso di poter raccontare il succo di questi anni con l’esperienza dei saggi, ma con la forza e la determinazione dei giovani intraprendenti. 

La prima data di fondazione della SA Luciano Franzosini risale appunto al lontano 28 marzo 1929: da quel giorno ad oggi abbiamo attraversato un percorso di quasi un secolo, varie epoche storiche caratterizzate dal susseguirsi di altrettante fasi economiche, fatte di benessere, stabilità e crisi, che solo grazie alle capacità imprenditoriali dei vari manager che si sono avvicendati alla guida della nostra azienda, hanno portato oggi al raggiungimento di questo traguardo.

In novanta anni il settore delle spedizioni internazionali ha subito enormi cambiamenti, partendo dagli albori con i primi trasporti effettuati da un carro trainato da cavalli, fino ad ora, epoca in cui la tecnologia offre un grande supporto al lavoro dell’uomo. Dal 1929 ad oggi abbiamo assistito intorno a noi alla nascita di tante aziende, a fusioni tra varie società, alle acquisizioni effettuate da “colossi” stranieri e poi alla successiva cessazione di tante, tante aziende del nostro ramo; ma oggi la Franzosini esiste ancora, con la stessa denominazione sociale che aveva in origine, con gli stessi e rinnovati valori e principi che ne fanno oggi una delle poche aziende di spedizioni storiche ticinesi.

La Franzosini è stata fondata a Chiasso, come filiale elvetica di una casa di spedizioni italiana nata nel 1845. L’idea, già allora lungimirante, di creare una sede in Svizzera viene premiata dai grandi volumi d’affari che l’azienda riesce a gestire: siamo in anni in cui pochissime società organizzavano trasporti tra Italia e Svizzera ed i commerci internazionali erano molto limitati, poiché vincolati da pratiche lunghe e difficili tra Paesi che non avevano procedure comuni sia per le spedizioni che per le pratiche doganali. In più aggiungiamo che il 1929 è l’anno della prima grande crisi a livello mondiale e quindi, già in partenza, si doveva affrontare una ripida strada in salita.

Già in quegli anni Franzosini si impegnò in prima linea per il rispetto delle regole del mondo del lavoro: in un periodo in cui mancava una regolamentazione della categoria degli spedizionieri e le condizioni di  lavoro stavano peggiorando a causa della sfavorevole congiuntura economica, nel giugno 1936 la nostra azienda partecipò al primo grande sciopero della categoria e subito dopo, nel luglio dello stesso anno, risultò la prima azienda firmataria di un contratto collettivo di lavoro (così come ancora oggi siamo impegnati attivamente per lo sviluppo di un CCL specifico per il nostro settore).

Nell’immediato dopoguerra, la Franzosini si rese poi autonoma dalla casa madre italiana per poter sviluppare in maniera indipendente i propri servizi di trasporti internazionali in Svizzera e all’estero. Inoltre, grazie all’ottima organizzazione amministrativa interna, l’azienda riuscì a superare agevolmente la crisi economica ed i primi anni di attività; così, passati i primi anni di investimenti, cominciò a trarre buoni profitti dal proprio business.

L’assetto societario mutava con il passare degli anni, puntando sempre più verso un azionariato squisitamente elvetico, fatto di persone non solo presenti fisicamente sul lavoro, ma sensibili ai problemi della nostra zona. Il legame con il territorio divenne con il tempo più forte, intraprendendo una decisa politica di orientamento allo “Swiss Made” già dai primi anni ’40, anche tramite l’acquisizione di clientela prettamente ticinese e con la gestione di traffici internazionali che erano concentrati tra il nord Italia, il Canton Ticino e l’intero territorio della Confederazione.

Vennero poi gli anni nei quali l’azienda decise di perseguire altri obiettivi, oltre a quello della stabilità finanziaria ed economica: la Franzosini si rese ben presto conto che era necessario dotarsi di procedure interne tali da razionalizzare i processi produttivi e di sposare il principio di “rispetto dell’ambiente”, anche se a quei tempi sembrava quasi inconciliabile con l’attività propria di un’azienda di spedizioni. Peraltro il concetto era semplice: mantenere un parco macchine moderno ed in perfetta efficienza, con personale conducente capace di adeguare il proprio stile di guida limitando consumi ed emissioni avrebbe portato, oltre a benefici ambientali, anche a risparmi economici per l’azienda stessa. In effetti Franzosini può vantare di essere stata la prima azienda ticinese nel campo dei trasporti internazionali ad aver ottenuto la certificazione ISO 14001 per le politiche ambientali, oltre alla certificazione ISO 9001 per la gestione aziendale e dei servizi.

Da non trascurare anche il costante impegno profuso negli anni per consentire ai giovani di inserirsi nel mondo del lavoro imparando una delle professioni del nostro settore: da sempre Franzosini forma i giovani al suo interno, facendo loro seguire i percorsi formativi della Confederazione e consentendo loro di conoscere ed apprendere il ramo delle spedizioni direttamente sul campo. Ad oggi, all’interno della nostra azienda, abbiamo degli ex praticanti che ricoprono ruoli di fondamentale importanza per l’azienda, dimostrazione che l’impegno verso i giovani ha evidentemente portato a buoni frutti!

Un’altra caratteristica peculiare dell’attività della Franzosini è sempre stata poi la particolare attenzione dimostrata verso il mondo dell’information technology: da sempre all’avanguardia con mezzi di ultima generazione e con un parco macchine sempre rinnovato in maniera costante, Franzosini è stata tra le prime aziende a dotarsi di particolari software specifici per la gestione delle spedizioni, della razionalizzazione dei carichi, delle performances di guida dei propri autisti – in coerenza con la certificazione per le politiche ambientali – oltre che per la gestione del proprio personale dipendente. Il risultato di questo costante impegno è che l’azienda è risultata sempre aggiornata in tempo reale e subito reattiva su tutti gli aspetti riguardanti la propria attività, così che essa ha potuto, di conseguenza, adattarsi rapidamente, con facilità e senza traumi a tutte le varie fasi economiche che abbiamo attraversato. L’attenzione verso le nuove tecnologie è stata poi di recente ribadita con decisione dalla Franzosini avviando una nuova fase della nostra storia all’insegna della continua innovazione tecnologica, grazie ad un’intuizione destinata a rivoluzionare il mondo dell’archiviazione digitale della documentazione doganale con l’esclusivo prodotto software EVVDATACENTER.

In anni recenti, vale la pena di ricordare nel 2007 l’apertura della Franzosini Italia S.r.l., il nostro corrispondente doganale italiano. L’impegno di risorse dalla Svizzera all’Italia sembra quasi un percorso inverso a quello della fondazione, investimento che ci consente di poter seguire le spedizioni ed i clienti dal mittente al destinatario, attraverso le dogane italiane ed elvetiche, senza interrompere la catena delle informazioni e mantenendo sempre quella giusta riservatezza che è indispensabile avere quando si trattano spedizioni internazionali.

Le certifcazioni AEO ottenute in questi anni dalla Dogana svizzera – per la SA Luciano Franzosini – e dalla Dogana italiana – per la Franzosini Italia S.r.l. – dimostrano la solidità finanziaria e l’alto livello di competenze doganali acquisite dall’intero gruppo Franzosini, che si distingue pertanto per professionalità doganale, presenza capillare sul territorio svizzero ed italiano e varietà di servizi offerti.

In ultimo citiamo il legame tra la Franzosini ed il mondo dello sport: con le sponsorizzazioni alle squadre di basket della Federale Lugano, SAV Vacallo e della Pallacanestro Cantù, la nostra azienda non ha solo voluto sostenere dei team capaci di vincere trofei e di trasmettere entusiasmo e passione ai tifosi, gli stessi sentimenti che mettiamo noi nel nostro lavoro quotidiano, ma soprattutto ha voluto condividere i principi ed valori basilari dello sport, quali l’aggregazione, l’impegno, il sacrificio ed il rispetto delle regole.

In sintesi, nei primi 90 anni di attività, la Franzosini si è mostrata un’azienda sicura e stabile, capace di distinguersi per la particolare attenzione e sensibilità dimostrate verso i propri dipendenti, i clienti, le innovazioni tecnologiche, l’impegno per la tutela dell’ambiente, il costante coinvolgimento dei giovani lavoratori nel mondo del lavoro ed il rispetto di tutte le regole del settore delle spedizioni e delle dogane: un secolo di impegno costante con il risultato di essere oggi un’azienda dotata di grande esperienza, al passo con i tempi e fortemente proiettata verso il futuro. Abbiamo il piacere di condividere con entusiasmo questa importante ricorrenza con tutti i nostri clienti, fornitori e con chiunque condivida i valori umani ed aziendali che da quasi un secolo contraddistinguono il nostro modo di fare impresa.

Facciamo quindi gli auguri per i suoi 90 anni alla Franzosini non solo perché esiste, ma per il fatto che oggi fa parte della storia del nostro Comune, del Cantone e della Nazione: una piccola-grande azienda, anagraficamente anziana, ma giovane per mentalità e capacità di far fronte alle nuove sfide.

 

Circa l'autore

Lascia un commento

Recent Tweets

Archivi

Categorie